Claudio D’Amato Guerrieri




Titolo di studio: Architetto

Gruppi: Socio Ordinario

Biografia:

Claudio D’Amato Guerrieri (Bari, 22 dicembre 1944), è stato professore ordinario di Progettazione architettonica prima nella Facoltà di Architettura di Reggio Calabria (1987-1990) e poi nel Politecnico di Bari (1990-2015). Dal 1990 al 1993 è stato membro di nomina ministeriale del CTO (Comitato Tecnico Ordinatore) che ha fondato la Facoltà di Architettura, prima nell'Università di Bari (1990-1991) e poi nel Politecnico di Bari (dal 1991-1992). Nel Politecnico è stato con continuità membro del Senato Accademico dal 1993 al 2015, avendo ricoperto le seguenti cariche:

  • 1993-1995: Primo Preside della Facoltà di Architettura;
  • 1995-2009: Presidente dei corsi di laurea in Architettura e in Disegno industriale (dall’AA 2002-2003);
  • 2009-2012: Ultimo Preside della Facoltà di Architettura;
  • 2012-2015, Direttore del Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria civile e dell’Architettura (DICAR);

Dal 1978 è iscritto all’Ordine degli Architetti di Roma. Dal 2003, è membro di INTBAU (International Network for Traditional Building Arts & Urbanism), Prince's Foundation. E’ autore, co-autore o coordinatore più di cento progetti, di cui alcuni realizzati in Italia e all’estero. E’ autore di più di 230 pubblicazioni, di cui sette monografie. Nel 2014 gli è stato attribuito il “Premio Presidente della Repubblica” dell’Accademia Nazionale di San Luca per l’Architettura.